Viene svelata oggi la nuova famiglia di bici BH RS1, che nasce sulla scia della G8 Disc, ma con una geometria più confortevole.

La nuova BH RS1 sbarca sul mercato vantando tutta la tecnologia della G8 Disc e ricalcandone la linea estetica, con cablaggio completamente interno e componenti totalmente integrati.

Bh RS1

L’esperienza acquisita nello sviluppo dell’aerodinamica di tutta la serie G (Global Concept) è stata trasferita alla nuova RS1. È stato utilizzato il concept Kamm Tail, che si traduce in tubi a forma di goccia terminanti in un taglio perpendicolare che riduce al massimo le turbolenze.
Così è stato raggiunto il primo obiettivo della BH RS1: ottenere un’elevata efficienza aerodinamica.

A migliorare l’aerodinamica, ma anche l’estetica della bici, ci sono altri due elementi chiave.
Il primo è l’introduzione di un cablaggio interno al 100%.
La BH RS1 non ha neppure un cavo visibile grazie al sistema ACR, che permette inoltre una manutenzione pratica e semplice.
Il secondo è il sistema di chiusura della sella a cuneo totalmente integrato nel tubo superiore del telaio.
Entrambe le soluzioni eliminano elementi che compromettono il rendimento aerodinamico della linea BH RS1, contribuendo a un’estetica più pulita ed elegante che permette all’aria di fluire in modo naturale anche a velocità elevate.

Seguendo lo stesso concetto aerodinamico del telaio, viene utilizzato un cannotto reggisella con due configurazioni disponibili: uno con testa dritta e uno con testa arretrata di 25 mm, ideato per soddisfare tutte le necessità dell’utente.

Bh RS1


FORME AERO, MA GEOMETRIE COMFORT
Le nuove geometrie rappresentano l’altro aspetto distintivo della nuova serie RS1.
Nonostante il look racing e aero, la BH RS1 è stata progettata per garantire la giusta comodità ai propri utenti.
Mentre l’aerodinamica e la rigidità del telaio servono a ottenere un ottimo rendimento su strada, la geometria applicata serve a trasformare la bicicletta in un mezzo polivalente, utilizzabile su tutti i tipi di terreno e da una rosa più ampia di utenti.

Bh RS1

Lo stack elevato, ottenuto grazie all’impiego di un tubo di sterzo sovradimensionato, non richiede l’utilizzo di attacchi con angoli speciali o una grande quantità di spessori, mantenendo così il profilo racing della bicicletta.

A migliorare il comfort c’è anche il passaggio ruota abbondante, che permette di montare gomme fino a 30 mm di sezione.

La parte posteriore del telaio, invece, è pensata per risultare reattiva in qualunque circostanza, una caratteristica dell’intera gamma BH.

PERSONALIZZAZIONI INFINITE
La BH RS1 dispone di 5 diverse colorazioni di serie.
Un salto importante che offre da subito un’ampia varietà di possibilità estetiche.
Tuttavia, chi desidera una BH RS1 con una colorazione personalizzata, ha a disposizione 35.000 combinazioni, grazie al programma di personalizzazione completa BH Unique.

Bh RS1

I DETTAGLI
L’esperienza nella progettazione della G8 Disc traspare dalla moltitudine di dettagli aggiuntivi di cui è dotata la BH RS1.

Uno di questi è il sistema di chiusura delle ruote a leva nascosta, la “Hidden Quick Lever”. È un modo per disporre di un sistema di apertura manuale che non necessita di attrezzi e che resta completamente nascosto nell’asse stesso della ruota.

Bh RS1

Il processo di fabbricazione HCIM, Hollow Core Internal Molding, dà vita a tutti i telai BH di fascia alta.
Significa realizzare un telaio privo di imperfezioni, avere il controllo totale degli spessori e una finitura perfetta in tutti i punti, elementi essenziali per ottenere un peso contenuto e un’elevata rigidità.

È proprio sulla rigidità che maggiormente influisce la scelta del movimento centrale BB368EVO, dotato di 86 mm di diametro che permette di creare un tubo diagonale molto più rigido.

Bh RS1

La gamma BH RS1 è composta da 5 modelli che condividono telaio, forcella e strutture, con la scelta tra gruppo meccanico o elettronico.
I prezzi partono da 2.699 euro.

Per maggiori informazioni: bhbikes.com


L’articolo Nuova BH RS1: aerodinamica, ma con geometrie comfort. E il prezzo… proviene da BiciDaStrada.

Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *