28 set 2020 – Ricordate quando si diceva che l’alluminio fosse un materiale troppo rigido e non adatto per fare biciclette confortevoli? Ecco, nel tempo questa convinzione è stata contrastata dai fatti: con una geometria ben elaborata si possono realizzare telai comodi anche in alluminio.
Perché allora non nelle gravel? Tanto più che in questo settore convergono considerazioni di vario genere. E allora guardate cosa ha tirato fuori Basso: una bicicletta gravel, con telaio in alluminio e telaio “softail”.
Ce la racconta direttamente Joshua Riddle, responsabile della comunicazione del marchio veneto, che abbiamo incontrato al Rimini Bike Festival:

Ulteriori inforamazioni: https://www.bassobikes.com/it

Redazione Cyclinside

 Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *