21 set 2020 – Se l’Italia ha detto poco al Tour de France 2020 come corridori, ha detto invece molto dal punto di vista dei costruttori.
Pensiamo solo che nella corsa a tappe francese era partita favorita Pinarello, stava dominando e ormai sicura di vincere la Bianchi e ha trionfato, invece, una Colnago, montata dall’italianissima Campagnolo. In un campionato costruttori, suggeriva pure un nostro lettore nei commenti su Facebook, non saremmo messi male, anzi.

In effetti le biciclette italiane hanno vinto dieci tappe su 21. Quattro vittorie sono andate a Colnago (a pari merito con Specialized, va detto, anche se la casa americana partiva avvantaggiata, con due team sponsorizzati), tre vittorie in casa Bianchi, due per Wilier Triestina e una per Pinarello.
Per Ernesto Colnago è un trionfo storico: è la prima volta che vince con una sua bicicletta ufficiale al Tour de France. Campagnolo torna al successo dopo la vittoria del 2014 con Nibali.

Redazione Cyclinside

Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *