Egan Bernal ha deciso di non partire per la 17/a tappa del Tour de France che si svolgerà oggi con arrivo in salita a Meribel. Il colombiano del Team Ineos, in grande difficoltà sia domenica che ieri, ha deciso di alzare bandiera bianca senza portare a termine questa edizione della Grande Boucle.

Il campione uscente del Tour de France 2019 aveva accumulato un ritardo in classifica generale di 19’04” rispetto a Primoz Roglic, in maglia gialla. Il Team Ineos Grenadiers, quindi, non porterà a casa la maglia gialla di Parigi, visto che attualmente il corridore meglio piazzato in classifica è Richard Carapaz, ma è in quattordicesima posizione ed è distante 17’23” da Roglic.

Tour de France 2020 – 107th Edition – 15th stage Lyon – Grand Colombier 174,5 km – 13/09/2020 – Egan Bernal (COL – Ineos Grenadiers) – photo Luca Bettini/BettiniPhoto©2020

La Ineos Grenadiers, fino al 2018 sotto la denominazione di Team Sky, aveva vinto tutti i Tour de France dal 2012 al 2013 e dal 2015 al 2019. Dal 2012 in poi, l’unico corridore che era stato capace di interrompere l’egemonia è stato Vincenzo Nibali, nel 2014, che si impose quando difendeva i colori dell’Astana.

L’articolo EGAN BERNAL SI RITIRA DAL TOUR DE FRANCE proviene da Rivista per ciclisti, InBici Magazine, Passione sui Pedali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *