Sulla pagina Facebook di Marco Aurelio Fontana è apparso un post molto interessante, destinato a suscitare parecchia discussione tra i “puristi” della bicicletta e coloro che amano pedalare anche sulla bici elettrica. Il bronzo olimpico della specialità Cross Country a Londra 2012 ha postato due grafici da mettere a confronto, entrambi rilevati da due prestazioni di Martino Fruet, uno dei biker più esperti in Italia.

Fontana scrive: Due grafici a confronto del pilota (nonché amico e avversario) Martino Fruet. Uno mostra la gara EMTB e l’altro la gara XCO, entrambe disputate al Campionato Italiano del Ciocco.

EMTB 167 battiti medi e 184 massimi (disputata il venerdì), 16km 956m di dislivello. XCO 163 battiti medi e 175 massimi (disputata il sabato), 22km 1052m di dislivello.

Non intendo assolutamente dire che una è più dura dell’altra ma, senza che nessuno mi possa dire il contrario, entrambe sono gare disputate pedalando e facendo tanta fatica. Ah, anche correre in moto o in auto si fa fatica. Cheers e se non ci credete andate sullo Strava di Martino!!!

Spesso, la domanda che ci si pone infatti è: “quanta fatica si fa in bici elettrica rispetto alla bici tradizionale?”. Vi lasciamo di seguito i due grafici che possono sicuramente aprire un dibattito sulla questione.

L’articolo FREQUENZA CARDIACA IN MTB E IN BICI ELETTRICA: IL GRAFICO proviene da Rivista per ciclisti, InBici Magazine, Passione sui Pedali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *