14 set 2020 – Per quelli che ancora pensano non serva il casco. Osservate questa caduta di Higuita che si aggancia involontariamente con Jungels. Un momento di distrazione, l’altro che affronta la curva con aggressività e le ruote si agganciano falciando letteralmente il corridore che segue.

Nella dinamica della caduta si vede chiaramente come la testa del corridore che cade venga letteralmente “sparata” a terra, la forza della caduta non gli permette di evitare l’impatto che è davvero violento col suolo. Pensate se non avesse avuto il casco.
Il corridore si rialza, è chiaramente stordito per la botta, ma riprende normalmente la corsa. Senza casco staremmo parlando di un incidente gravissimo.
Difficile mettere in dubbio l’utilità del casco a questo punto. E, date retta, non è questione di velocità. Quando si va a terra il peso della testa fa si che sia impossibile evitare l’impatto. Meglio proteggersi.

Redazione Cyclinside (con Marco Dotta)

Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *