Girare in bici per la città o per i parchi è sia salutare che divertente, oltre ad essere ecologico. Molto spesso, in viaggio, noleggiare una bici potrebbe essere una modalità davvero ottima se vogliamo visitare ed esplorare la nuova città in modo efficace. O, perché no, farlo anche nella nostra, andando in parti che magari conoscevamo poco. Anche il solo affrontare le strade dedicate alle bici che ormai sono abbastanza comuni in molte città italiane, è un buon modo per svagarci e fare anche attività fisica. Oppure in molti parchi ci viene data l’opportunità di noleggiarne una, per respirare a pieni polmoni l’aria salubre dei boschi Andiamo quindi a vedere cosa c’è da sapere prima di noleggiarne una.

Cosa dobbiamo conoscere prima di noleggiare una bici

  • I costi dipendono spesso dalla durata del noleggio e anche dal numero di biciclette di cui avremo bisogno. Solitamente la durata di 3 ore è quasi sempre la scelta più vantaggiosa. Dipenderà poi molto dal tariffario del singolo gestore. Prenderne anche più di una porta dei vantaggi in termini economici.
  • Quasi sempre ci viene offerta un’assicurazione opzionale aggiuntiva contro i furti e che ci consentirà di non pagare la bicicletta nella sciagurata ipotesi che qualcuno ce la dovesse rubare. Valutiamo se useremo sempre la bici oppure dovremo lasciarla per strada anche per poco e quindi potrebbe verificarsi un incidente del genere.
  • Alcuni noleggiatori offrono uno sconto se possediamo la City Card della città corrispondente. Dovremo quindi valutare se i servizi e gli sconti ci potranno far ammortizzare il costo della stessa.
  • Alcuni noleggi offrono dei tandem. E’ di sicuro un’idea molto carina e anche romantica ma è leggermente più complicato da condurre rispetto ad una bicicletta singola a cui siamo abituati. Cerchiamo quindi di prendere confidenza almeno qualche minuto prima di metterci sulla strada, e, se non ci sentiremo sicuri a sufficienza sarà meglio optare per due bici separate.
  • Dovremo seguire le regole del traffico se andremo in città e rispettarle. Quindi semafori, stop, precedenze e, se sono presenti, dovremo stare quanto più possibile sulle piste ciclabili evitando di invadere i percorsi pedonali oppure le strade normali che sono adibite agli altri mezzi.
  • Sempre in città evitiamo gli orari di entrata o di uscita dal lavoro, poiché sono solitamente le più congestionate dal traffico, sia di auto che di biciclette.
  • Stiamo sempre ben attenti alle rotaie specialmente quelle dei tram, che sono presenti in molte città, che possono essere pericolose sia per la possibilità di essere investiti ma anche per il fatto che la ruota potrebbe finirci dentro rischiando di farci cadere.
  • Se affittiamo una bici per qualche bosco o per il parco evitiamo strade non conosciute ed evitiamo orari in cui il buio potrebbe non mostrarci bene dove stiamo andando se ci inoltreremo tanto all’interno. Dovremo anche fare attenzione alle radici degli alberi che spesso potrebbero farci slittare o peggio cadere. In questo caso sarebbe anche opportuno munirci di protezioni come ginocchiere, gomitiere oppure un casco.

L’articolo Cosa sapere prima di noleggiare una bicicletta proviene da Pedaleggiando.

Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *