Tutorial: come sostituire guaina e cavo del cambio della MTB

L’azienda italiana Flowired® (www.flowired.com) che produce cavi e guaine ad alte prestazioni e ci ha inviato alcuni kit personalizzati BiciLive.it. Ne abbiamo approfittato per scrivere questo tutorial su come sostituire guaina e cavo del cambio della mountain bike.

Se volete approfondire sui prodotti utilizzati potete leggere il nostro articolo sull’azienda Flowired®.

Per l’officina ci siamo rivolti a Sbranz Bike di Somma Lombardo (VA) dove abbiamo anche girato questo video tutorial:

Sostituire guaina e cavo del cambio: attrezzi necessari

Innanzitutto è importante avere gli attrezzi adatti al lavoro che si andrà a svolgere, quindi un cavalletto per bici (non obbligatorio ma molto comodo), chiavi a brugola, un tronchese di qualità per tagliare guaina e cavo ed eventualmente una chiave dinamometrica se dovete smontare le pedivelle come nel mio caso.

A mio avviso è importante che il garage o l’officina siano puliti e in ordine: è più semplice effettuare lavori sulla propria bici quando si sa dove trovare gli attrezzi, le varie parti e anche dove appoggiarle senza smarrirle nella confusione di un banco disordinato.

Foto della confezione Flowired di cavo e guaina cambio.

Perché abbiamo scelto le guaine e cavi Flowired®?

Innanzitutto perché sono Made in Italy, poi perché una delle caratteristiche principali è che il tubetto interno della guaina Flowired Soft Touch® è realizzato in PTFE (TEFLON) caricato PPS, una tecnologia americana che aumenta resilienza, scorrevolezza e resistenza all’usura.

Inoltre le guaine Flowired® sono personalizzabili con scritte ogni 20 centimetri su base nera, caratteristica davvero interessante, e non da ultimo hanno un rapporto qualità prezzo molto conveniente.

Foto della guaina Flowired del cambio MTB.

La guaina personalizzata BiciLive.it è davvero un tocco di classe!

Primo punto: estrarre la vecchia guaina e inserire la nuova

La prima operazione da effettuare è scaricare tutto il cambio e avvitare la rotella di regolazione della tensione del cavo presente sul manettino.

Poi bisogna svitare la vite del cavo del cambio sul deragliatore, estrarlo dalla sua sede, rimuovere il capo guaina e prepararsi per estrarre la vecchia guaina.

Foto del montaggio delle guaine Flowired.

Come prime operazioni abbiamo smontato pedivelle e fermacavi sul telaio.

A seconda dei telai può essere necessario rimuovere le pedivelle per accedere più facilmente ai vari passaggi cavi sul telaio, a cui vanno tolti gli eventuali coperchi di chiusura.

Se è la guaina è intera come sulla maggior parte delle MTB ed ebike, l’operazione sarà più semplice e veloce. Si tratta di una soluzione ormai largamente utilizzata dato che è più difficile che acqua o sporco penetrino all’interno della guaina intera, riducendo la scorrevolezza del cavo.

Misurate la nuova guaina e siate certi che la lunghezza sia sufficiente, restando abbondanti con i primi tagli (ci sarà tempo di accorciarla successivamente).

Foto del sondino per cavo mtb.

Il sondino è un attrezzo utile per chiunque si diletti con del fai da te sulla bici.

Per l’estrazione della guaina sarebbe utile l’utilizzo di un sondino (sui 40 euro online) da avvitare alla fine della vecchia guaina per poter avere poi la “guida” che permetterà a quella nuova di trovare facilmente la sua strada.

Se non lo avete si può usare un piccolo ma utile raccordo per connettere due guaine come quello di Sram chiamato Barb Connector (4 euro online, in foto) dove il filetto si avvita saldamente all’interno delle due guaine cambio trasformandole praticamente in un cavo solo.

Foto del connettore cai di Sram.

Oppure è possibile usare del nastro isolante per fissare la nuova guaina alla vecchia: con molta cautela si ottiene lo stesso risultato ma il problema con il nastro potrebbe essere la dimensione dei fori nel telaio dove passa il cavo: se sono troppo stretti farete fatica a far passare il cavo coperto dal nastro isolante e servirà necessariamente il raccordo o un sondino.

Cercate comunque di spingere la nuova guaina nel telaio per fare uscire quella vecchia, in modo da sforzare meno il punto dove si congiungono.

Se avete usato una guaina Flowired® “custom”, l’accortezza è ovviamente quella di cercare di tenere i punti con la personalizzazione in evidenza.

Foto del sondino avvitato alla vecchia guaina.

Il sondino avvitato alla vecchia guaina.

Inserimento cavo nella nuova guaina

Nella fase di estrazione, se avete usato un raccordo o il nastro isolante, automaticamente vi ritroverete con la guaina nuova già in sede. Altrimenti basterà avvitare la testa filettata del sondino alla nuova guaina e instradarla nel telaio, anche qui cercando di spingere la guaina anziché tirare il sondino.

Le guaine del cambio Flowired® sono realizzate con 19 fili longitudinali in acciaio temperato e questa particolarità torna utilissima in questa operazione.

Per chi usi freni a disco meccanici o freni a pattino è bene sapere che anche le guaine freno di Flowired® sono più rigide grazie al filo d’acciaio da 1,2 mm ad alto tenore di carbonio che le compone: ciò le rende più resistenti all’usura.

Foto del taglio della guaina con tronchese.

È importante utilizzare attrezzi di qualità per tagliare guaina e cavo.

Una volta posizionata la guaina si valuta attentamente la sua lunghezza e poi si può procedere a tagliare utilizzando un tronchese ben affilato. È ora il momento sfilare il vecchio cavo dal comando del cambio e di inserire quello nuovo: qui non c’è bisogno di aggiungere olio perché il cavo avrà un alto scorrimento grazie al trattamento PPS interno alla guaina Flowired Soft Touch®.

A seconda della marca del manettino del cambio sarà necessario smontarlo o meno dal manubrio come spiegato nel video.

Foto del manettino del cambio.

L’accortezza è naturalmente quella di inserirlo nel comando come prima cosa e poi nella guaina ricordandosi di applicare prima il capo guaina.

Una volta fatto passare tutto il cavo nella guaina non resta che applicare il secondo capo guaina e poi inserire il cavo nel deragliatore posteriore, fissarlo nella sua sede, tenderlo un po’ a mano e poi stringere la vite.

Dopodiché si può procedere con la registrazione del cambio, agendo sulla rotella di fine corsa del manettino per raggiungere la tensione adatta a far sì che il deragliatore cambi in maniera perfetta su tutti i pignoni.

Per far sì che ciò accada è anche utile sincerarsi che il cambio e il forcellino siano dritti, operazione che “a occhio” non è mai precisa e che necessita di un attrezzo apposito che ogni buona ciclofficina deve avere.

foto dell'estrazione del vecchio cavo dal comando del deragliatore posteriore.

L’estrazione del vecchio cavo dal comando del deragliatore posteriore.

La prova di guaina e cavo Flowired Soft Touch®

Stiamo usando la guaina personalizzata e il cavo Flowired® da diversi mesi e la cambiata è sempre fluida e costante, anche dopo uscite sotto la pioggia e nella neve estiva di un ghiacciaio.

Non è stato mai necessario regolare nuovamente il registro del comando del cambio perché la qualità e rigidità della guaina Flowired Soft Touch® permettono prestazioni inalterate nel tempo.

Come già accennato, il montaggio è stato semplice e veloce.

Non ultimo, la personalizzazione dona quel tocco in più che ha lasciato stupiti amici e conoscenti e che fa diventare ancora più unica la propria bici o ebike.

Foto del cambio di una MTB.

Il perfetto allineamento del forcellino del cambio è fondamentale per avere una buona cambiata su tutti i pignoni.

Prezzi

Il kit guaina e cavi per cambio utilizzato costa 10 euro ed è composto da 2 metri di guaina alta scorrevolezza “Soft Touch” realizzata con 19 fili longitudinali in acciaio temperato e tubetto interno in PTFE, 1 cavo deragliatore in acciaio INOX Ø 1,25 mm da 1,6 m, 1 cavo cambio in acciaio INOX Ø 1,25 da 2 m , 7 capiguaina in acciaio, 7 capiguaina in nylon nero e 3 capifilo in alluminio.

Lo stesso kit personalizzato singolo costa 30 euro mentre se si ordinano 10 kit il prezzo è di 130 euro, quindi 13 euro a kit ed è una soluzione molto conveniente.

Foto della confezione F<lowired guaina e cavo del cambio.

Nella confezione sono presenti due cavi del cambio e una guaina, oltre a numerosi elementi capofilo e capoguaina.

Come sostituire guaina e cavo del cambio: conclusioni

Come avete visto, i passaggi per cambiare guaina e cavo del cambio della MTB o dell’ebike sono semplici se si ha un minimo di manualità e gli attrezzi adatti, basta seguire passo dopo passo i vari step che abbiamo spiegato anche nel video.

Per quanto riguarda cavo e guaina utilizzati ci sentiamo di consigliare i prodotti made in Italy Flowired® per l’alta qualità e l’affidabilità dell’esperienza decennale dell’azienda alle spalle di questo nuovo brand.

Si tratta di un marchio che utilizza materiali di prima scelta e tecnologie all’avanguardia ma che riesce a mantenere prezzi contenuti, cosa non facile nel mondo della bici.

Per maggiori informazioni visita il sito internet ufficiale www.flowired.com

Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *