Tra gli uomini di classifica, è stato ancora una volta Pogačar ad animare la scena al Tour de France, attaccando a 1 km dal traguardo di Pas de Peyrol.

Solo la maglia gialla Roglic (Jumbo-Visma) è riuscito a tenere le ruote del connazionale: il duo sloveno (Pogačar 13° al traguardo a 6’05” da Martinez) ha guadagnato secondi preziosi su tutti gli altri rivali per la classifica generale, tanto che il capitano dell’UAE Team Emirates si è riappropriato della maglia bianca (vantaggio di 15” su Egan Bernal) ed è salito al 2° posto nella graduatoria generale (44” di ritardo da Roglic).

Tour de France 2020 – 107th Edition – 13th stage Chatel Guyon – Pas de Peyrol 191,5 km – 11/09/2020 – Tadej Pogacar (SLO – UAE – Team Emirates) – Primoz Roglic (SLO – Team Jumbo – Visma) – photo Luca Bettini/BettiniPhoto©2020

Pogačar: “E’ stata una gran bella giornata, al termine della quale mi ritrovo nuovamente in maglia bianca. Sono contento anche per essere arrivato al traguardo assieme a Roglic: pedalare in salita con Primoz mi ha riportato alla mente le sensazioni vissute nella scorsa Vuelta, è stata un’esperienza simile a quella della 13^tappa della corsa spagnola, quando arrivammo a Los Machucos. In classifica generale, ho guadagnato secondi su tutti gli altri corridori, a eccezione di Roglic, quindi sono soddisfatto e vorrei ringraziare la squadra per avermi dato un grande supporto durante la tappa, sono orgoglioso dei miei compagni”.
 

L’articolo POGACAR: “FELICE PER LA MAGLIA BIANCA” proviene da Rivista per ciclisti, InBici Magazine, Passione sui Pedali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *