Sono servite 20 tappe per decretare il vincitore del Tour de France 2020: la 21esima e ultima frazione, come da tradizione, sarà la classica passerella verso i Campi Elisi, sede d’arrivo classica della corsa francese. Se per i velocisti il traguardo della capitale è tra i più prestigiosi in calendario, per Tadej Pogacar, che ieri ha sfilato la maglia gialla dalle spalle di Primoz Roglic, sarà un sogno ad occhi aperti verso l’Arco di Trionfo e l’incoronazione dopo uno dei finali più incredibili nella storia della Grande Boucle.

Il percorso

Partenza da Mantes-la-Jolie per una frazione da soli 122 chilometri. Nella fase iniziale di corsa la Côte de Beulle (2,3 km, al 3,6%), ultimo Gpm della corsa al chilometro 13. Da lì, il gruppo si dirigerà verso Parigi: primo passaggio sul traguardo al chilometro 67, con 9 giri di un circuito da poco meno di 7 chilometri a caratterizzare il finale. Il terreno di caccia ideale per gli sprinter presenti in corsa.

L’altimetria

I favoriti

Caleb Ewan e Sam Bennett sono i velocisti più forti della corsa, per quanto dimostrato fino ad ora. L’australiano della Lotto Soudal dovrebbe avere qualcosa in più in un arrivo di questo tipo, ma l’irlandese della Deceuninck-QuickStep festeggerà la maglia verde dopo una lunga battaglia condotta contro Peter Sagan (Bora-hansgrohe) sulle strade francesi.

Tour de France 2020 – 107th Edition – 11th stage Chatelaillon Plage – Poitiers 167,5 km – 09/09/2020 – Peter Sagan (SVK – Bora – Hansgrohe) – Wout Van Aert (BEL – Team Jumbo – Visma) – Sam Bennett (IRL – Deceuninck – Quick Step) – Caleb Ewan (AUS – Lotto Soudal) – photo Kei Tsuji/BettiniPhoto©2020

Lo slovacco, in un’ipotetica griglia di partenza, parte in seconda fila assieme a corridori come Wout Van Aert (Jumbo-Visma) e Cees Bol (Sunweb), oltre nomi sempre pericolosi in caso di arrivo in volata come quelli di Mads Pedersen (Trek-Segafredo), Alexander Kristoff (UAE Emirates) ed Elia Viviani (Cofidis), che può riscattare un Tour corso ben al di sotto delle aspettative della vigilia, mai veramente al livello dei migliori velocisti.

L’articolo TOUR DE FRANCE 2020, PERCORSO TAPPA 21: FESTIVAL PER I VELOCISTI, TRIPUDIO PER POGACAR proviene da Rivista per ciclisti, InBici Magazine, Passione sui Pedali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *